Refrigeranti per applicazioni comfort
Refrigeranti per applicazioni comfort
 
Applicazioni per il condizionamento

Il settore del condizionamento ha scelto l'R-410A come refrigerante preferenziale per le applicazioni scroll. La ricerca ha dimostrato che l'R-410A è il miglior HFC per sistemi di condizionamento residenziali e commerciali. L'R-407C continua ad essere una buona scelta per alcuni tipi di sistemi ed è anche indicato per il retrofit di sistemi R-22.

Il refrigerante R-410A offre i seguenti vantaggi:

  • maggiore efficienza del sistema
  • miglior TEWI (Total Equivalent Warming Impact, impatto totale equivalente di riscaldamento)
  • possibilità di realizzare apparecchiature più compatte ed economiche
  • facilità di utilizzo e di riciclaggio

L'R-410A ha una capacità significativamente superiore rispetto all'R-407C e all'R-134a e rappresenta quindi una scelta competitiva dal punto di vista dei costi per sistemi di condizionamento dell'aria e a pompa di calore. L’evaporazione avviene con un elevato coefficiente di trasmissione del calore e basse perdite di carico rendendo il sistema più efficiente.

Tale efficienza porta benefici anche per l'ambiente, grazie alla riduzione del consumo energetico e delle emissioni indirette di CO2 (riscaldamento globale). Il TEWI è il miglior criterio per misurare il riscaldamento globale, in quanto prende in considerazione non solo l'impatto del riscaldamento globale diretto (la perdita di refrigerante, che nel caso del sistema commerciale è molto bassa), ma anche il considerevole potenziale di riscaldamento globale indiretto risultante dall'anidride carbonica prodotta dal consumo di energia

Per ulteriori informazioni sulle nostre indagini e i nostri studi sulle soluzioni di refrigeranti, fai clic su uno dei seguenti link:

Applicazioni di riscaldamento

Sia l'R-410A che l'R-407C sono utilizzabili per applicazioni di riscaldamento. La scelta dipende dallo specifico sistema e dal suo design. È stato dimostrato che l'R-410A, associato a una buona progettazione, è in grado di produrre il miglior COP nelle pompe di calore che recuperano energia sia dall'aria che dalla terra, sebbene il suo COP teorico possa essere leggermente inferiore. Ciò dipende dalle sue proprietà fisiche.

Le soluzioni a riscaldamento efficiente sono omologate con l'etichetta EHPA e con il marchio europeo Ecolabel.

Alcune applicazioni di nicchia possono utilizzare altri refrigeranti. L'R-134a è in grado di fornire soluzioni laddove sono richieste temperature elevate, sebbene sia una soluzione più costosa per il normale riscaldamento degli ambienti e il fabbisogno domestico di acqua calda. I refrigeranti "naturali" come gli idrocarburi non trovano in genere applicazione a causa dei ben noti problemi di infiammabilità, anche se il marchio europeo Ecolabel favorisce refrigeranti con potenziale di riscaldamento globale molto basso. Il refrigerante R-744 (CO2) è stato impiegato efficacemente in applicazioni in cui il fluido riscaldato viene sottoposto a un fortissimo aumento della temperatura.

Per ulteriori informazioni sulle nostre indagini e i nostri studi sull’utilizzo dei refrigeranti, fai clic su uno dei seguenti link: