Soluzioni per l'energia
Soluzioni per l'energia

L'energia è una delle maggiori sfide che il mondo dovrà affrontare nei prossimi decenni. Emerson Climate Technologies è impegnata a proteggere l'ambiente e a fornire soluzioni per ridurre il consumo di energia.

 

Politica energetica europea

Il Trattato di Lisbona pone l'energia al centro dell'attività europea. Crea una nuova base giuridica effettiva che era assente nei trattati precedenti (articolo 194 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea – TFEU).

Gli obiettivi della politica sono supportati da strumenti basati sul mercato (principalmente imposte, sussidi e il sistema di scambio delle emissioni), dallo sviluppo di tecnologie energetiche (in particolare tecnologie per l'efficienza energetica ed energie rinnovabili o a bassa emissione di anidride carbonica) e dagli strumenti finanziari della Comunità. Inoltre, nel dicembre 2008 l'UE ha adottato una serie di misure con l'obiettivo di ridurre il contributo dell'UE al riscaldamento globale e garantire l'approvvigionamento energetico.

Efficienza energetica in Europa

Ridurre il consumo energetico ed eliminare gli sprechi di energia sono alcuni dei principali obiettivi dell'Unione europea (UE). Il sostegno dell'UE al miglioramento dell'efficienza energetica si rivelerà decisivo per la competitività, la sicurezza dell'approvvigionamento e il rispetto degli impegni in materia di cambiamento climatico assunti nell'ambito del protocollo di Kyoto. Esiste un significativo potenziale di riduzione dei consumi, soprattutto in settori ad alta intensità energetica come l'edilizia, la produzione, la conversione di energia e i trasporti. Alla fine del 2006 l'UE si è impegnata a ridurre il suo consumo annuo di energia primaria del 20% entro il 2020. Per raggiungere questo obiettivo, sta lavorando per sensibilizzare l'opinione pubblica, i responsabili delle decisioni e gli operatori di mercato e stabilire norme e standard minimi di efficienza energetica in materia di etichettatura dei prodotti, dei servizi e delle infrastrutture.

Fai clic qui per ulteriori informazioni sulle normative comunitarie in materia di efficienza energetica

Energia rinnovabile in Europa

Fonti rinnovabili di energia (energia eolica, solare (termica e fotovoltaica), idroelettrica, mareomotrice, geotermica e biomassa) rappresentano un'alternativa fondamentale ai combustibili fossili. L'utilizzo di queste fonti aiuta non solo a ridurre le emissioni di gas serra dalla produzione e dal consumo di energia, ma anche a ridurre la dipendenza dell'Unione europea (UE) dall'importazione di combustibili fossili (in particolare petrolio e gas).

Al fine di raggiungere l'ambizioso obiettivo di una quota del 20% di energia ottenuta da fonti rinnovabili nel mix energetico complessivo, l'UE ha deciso di concentrare i propri sforzi nei settori dell'elettricità, del riscaldamento e del raffreddamento, oltre che sui biocarburanti. Nel settore dei trasporti, che dipende quasi esclusivamente dal petrolio, la Commissione auspica che la quota di biocarburanti nel consumo complessivo di combustibili salga al 10% entro il 2020.

Fai clic qui per ulteriori informazioni sulle normative comunitarie in materia di energia rinnovabile