Efficienza delle pompe di calore
Efficienza delle pompe di calore

Molte istituzioni diverse in Europa lavorano per un obiettivo comune noto come "target 20-20-20" fissato dai capi di Stato e di governo dell'UE.

  • Una riduzione delle emissioni di gas a effetto serra di almeno il 20% rispetto ai livelli del 1990
  • Il 20% del consumo di energia dell'UE deve provenire da fonti rinnovabili
  • Una riduzione del 20% nell'utilizzo di energia primaria rispetto ai livelli previsti, da raggiungere migliorando l'efficienza energetica

Nella Direttiva europea sulla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili la pompa di calore è stata identificata chiaramente come una tecnologia approvata in grado di contribuire al raggiungimento di questi obiettivi.

Le più importanti associazioni nella comunità delle pompe di calore sono l'EHPA, con il lavoro delle sue associazioni nazionali, e il Centro pompe di calore IEA con il suo servizio informativo internazionale per tecnologie, applicazioni e mercati di pompe di calore.

Diversi paesi offrono una serie di incentivi (Marktanreizprogramm für erneuerbare Energien in Germania, crediti d'imposta in Francia) per aiutare i clienti finali a valutare le soluzioni di energia rinnovabile per il riscaldamento. Nel caso delle pompe di calore, molti di questi quadri normativi sono legati al raggiungimento di una determinata prestazione stagionale minima.

La prestazione stagionale come criterio decisivo per l'approvazione dei sussidi può essere misurata unicamente da enti di certificazione. Di seguito sono elencati i centri di collaudo per la certificazione delle pompe di calore con il marchio di qualità EHPA:

Austria:            Austrian Institute of Technology, Vienna
Germania:      HLK Stuttgart
                          ILK Dresden
                         TÜV Rheinland Immissionsschutz und Energiesysteme GmbH, Colonia
                         TÜV Süd Industrie Service GmbH, Monaco di Baviera
                         VDE Prüf- und Zertifizierungsinstitut GmbH, Offenbach
Svezia:             SP, Borås
Svizzera:          NTB, Buchs
Regno Unito:  BSRIA, Bracknell

In attesa di approvazione:       CETIAT, Francia | MCQ, Italia | CEIS, Spagna

Anche se la misurazione della prestazione stagionale per la certificazione è basata su standard (attualmente EN14511), la prestazione stagionale effettiva di un impianto è influenzata da molti fattori tra cui (ma non limitata solo a queste) il clima locale, la domanda di riscaldamento dell'edificio, il profilo della temperatura dell'acqua, la qualità della progettazione e dell'installazione, la domanda di acqua calda domestica e le abitudini degli abitanti.

Il primo passo è la corretta scelta e il dimensionamento della pompa di calore. La corretta scelta dei componenti rappresenta la base per pompe di calore che soddisfano e superano le aspettative dei proprietari degli immobili nel lungo termine. I componenti che incidono maggiormente sulla prestazione sono, naturalmente, il compressore, l'evaporatore (sempre in connessione con la ventola nel caso di aria/acqua), il condensatore, valvole di espansione, pompe, termostati, dispositivi di misurazione e controller del sistema.

Tutti questi componenti devono essere specificati durante la progettazione della pompa di calore tenendo conto dell'impatto sul sistema e del loro apporto in termini di efficienza. Le perdite di energia devono essere evitate e solo una scelta molto accurata dei componenti assicura che le pompe di calore siano efficienti e durature. A sua volta, ciò contribuisce a costruire la fama delle pompe di calore come tecnologia matura per la produzione di energia rinnovabile.

Non c'è niente di peggio per la reputazione delle pompe di calore di una progettazione, un dimensionamento o un'installazione che non soddisfa le prestazioni promesse o i livelli di prestazione minimi indicati nei quadri normativi qui sopra.

Per la qualità dell'installazione sono disponibili alcuni programmi di formazione nell'ambito di una campagna per la qualità e la formazione europea degli installatori nel settore della tecnologia delle pompe di calore.

Infine, ma non per ordine di importanza, gli abitanti dell'edificio devono capire che il proprio comportamento influenza le prestazioni della pompa di calore e, in ultima analisi, la bolletta elettrica che pagano alla fine.