Considerazioni sul clima
Considerazioni sul clima

Cercare la soluzione a pompa di calore per aria/acqua più adeguata significa tenere conto molto attentamente della specificità del luogo di installazione per comprendere l'impatto climatico. Il calore necessario per un edificio varia in proporzione alla temperatura ambiente e alle diverse ore della giornata.

Il grafico illustrato qui sopra si basa sui dati meteorologici tipici di un anno e mostra la distribuzione della temperatura per orario della giornata per tre tipi di climi attualmente utilizzati per la definizione di clima freddo (Helsinki, Finlandia), clima medio (Strasburgo, Francia) e clima caldo (Atene, Grecia).

Appare evidente che una pompa di calore per aria/acqua dovrà operare in un clima freddo in condizioni ambientali molto diverse rispetto a quelle di un clima medio o caldo. Inoltre, occorre tenere conto del fattore umidità: quanto maggiore è la quantità di umidità a una specifica temperatura, tanto maggiore sarà la formazione di ghiaccio e tanto più frequentemente si renderà necessario lo sbrinamento dell'evaporatore.

Un pompa di calore aria/acqua efficiente deve pertanto essere progettata tenendo conto delle condizioni climatiche e della temperatura di riscaldamento richiesta per l'edificio.

Compressore ZP per applicazione di pompa di calore aria/acqua per basse temperature di riscaldamento
Compressore ZH per applicazione di pompa di calore aria/acqua per alte temperature di riscaldamento
Compressore a velocità variabile ZHW per applicazione di pompa di calore aria/acqua con ampio intervallo di temperatura